Pesce alla brasiliana

Due orate. Una pianta di banano, peperoni, aglio, timo, sale e il pranzo è servito.

Qui uso una tecnica originaria della culinaria indigena brasiliana. Adoro cuocere il cibo avvolto in foglia di banano. Ricca di oli essenziali, vitamine e minerali che ci fanno bene.
Ho pulito il pesce, condito con sale e riempito con peperoni tagliati a cubetti.
Sopra i pesci ho messo aglio tagliato sottile e timo.
Ho avvolto ogni pesce in una foglia e infornato per 15 minuti a 180° C.
Intanto ho preparato à parte i due contorni: patate e fagioli con prezzemolo e rosmarino freschi.
Un pranzetto semplice, improvvisato, usando soltanto quello che c'era in casa.
La cottura in foglia, che sia sulla griglia, a vapore o in forno, aiuta a mantenere la morbidezza del pesce.
Vi assicuro che il risultato è molto gustoso.
Ho accompagnato questo piatto con un cocktail di pompelmo, menta, soda e un goccetto di vino bianco.
La mia abitudine di coltivare banani è roba antica.
Questa foto di circa 6 anni fa è di un banano che coltivavo in montagna a 850 mt di altezza, cosa considera impossibile da chi non conosce il mio pollice verde e la mia testardaggine. 
Anche allora ho documentato la faccenda del pesce in foglia di banano. Con tanto di foto anche delle nuove piantine che nascevano e donavo ai vicini, 
Visto che ci sono riuscita io, potete anche voi creare piatti deliziosi con questo metodo. Se poi siete esagerati come me e coltiverete un banano, vi garantisco che la bellezza e utilità di questa pianta vi sorprenderà piacevolmente.

Mary Valeriano

1 commento:

Tu cosa ne pensi?