Il trend di andare dai mugnai e scoprire il mondo in un chicco di grano

Schema genealogia tritcum Stefano Pransani
L’altro giorno sono andata a Bivio Montegelli a trovare il mugnaio Stefano Pransani che mi ha mostrato un interessante schema sulla genealogia dei grani teneri italiani.
Ci eravamo conosciuti tramite l’amico agricoltore-panificatore Paolo Marianini e il Pransani, che è un ciclista, dopo una chiacchierata telefonica passò da me una mattina d’estate in sella alla sua bici.
Il suo mulino macina grani teneri antichi, coltivati in zona da agricoltori che negli anni lui è riuscito a convincere a piantare le specie rare e pregiate che raccontano di sapori antichi e tradizioni di una volta.
Vi dico tutto questo perché lo schemino che mi ha mostrato e delucidato quel giorno mi ha affascinato, ma non solo me, perché dopo aver postato su fb le sue mani che tenevano quel foglio, mi è stato richiesto da tanti una copia e una volta in rete si è diffuso cosi capillarmente, che ora ve lo posto anche qui e invito tutti quanti di andare per molini, acquistare buone farine e chiacchierare con queste persone straordinarie che ci fanno vedere le cose (da molti) considerate semplici, come un chicco di grano, in modo straordinario e bello.
Immagine (49)mugnaio Stefano Pransani Mary Valeriano
Vi linko qui il mulino di Stefano, che io stessa avevo segnalato in questo sito in cui si raccolgono fra tante cose belle anche una lista dei virtuosi mugnai e agricoltori d’Italia.
Via Bivio Montegelli, 2
47030 Sogliano al Rubicone (FC)

Mary Valeriano

Nessun commento:

Posta un commento

Tu cosa ne pensi?