Panini al Farro con Semi di Girasole

Da piccolo mi piaceva, ogni tanto, “prendere in prestito” un bel girasole e sgranocchiarmi i suoi semini: mi divertivo a “spulciare” il bel girasole, sbucciare il semino e mangiarmelo di gusto…
Certo che a dire la verità, il prestito non era propriamente un prestito!!! Ma il proprietario del campo di girasoli lo sapeva, e poi, mica ne mangiavo tonnellate!!
Comunque mi è rimasta la fissa dei semi di girasole e quando posso li infilo in qualche ricetta: questa è una di quelle …
Poichè nel nostro ristorante usiamo una particolare Farina di Farro Integrale macinata a pietra, utilizzeremo 50% di farina di farro e 50% di farina 00.
panini farro e semi girasole600 gr Pasta Madre rinfrescata
1000 gr Farina 00
1000 gr Farina di farro integrale
1000 gr Acqua
400 gr Olio Extra Vergine Oliva
40 gr Sale
100 gr Semi di girasole
Prima sciogliamo la pasta madre (o lievito naturale) nell’acqua. Poi aggiungiamo la farina, l’olio e, quando è giunto ad un buon impasto, si aggiunge il sale. Per ultimo aggiungiamo i semi di girasole.
Formiamo una palla e copriamo con pellicola trasparente per circa 3 ore.
Poi sgonfiamo l’impasto e facciamo 2 pieghe da 3: ricopriamo con pellicola trasparente per un’ora.
Sgonfiamo di nuovo l’impasto e facciamo 2 pieghe da 3: ricopriamo con pellicola trasparente per un’ora.
Infine sgonfiamo l’impasto e formiamo le palline della dimensione che vogliamo: per dei minipanini bastano delle palline di 50/60 gr ognuna.
Adagiamo le palline in una teglia ricoperta con carta da forno e incidiamo leggermente a croce. Lasciamo lievitare coperto per circa 3/4 ore e comunque fino al raddoppio. Adesso possiamo infornare a 180°c per 30 minuti circa.
Al posto del lievito naturale è possibile utilizzare anche il lievito di birra, cambiando i tempi di lievitazione.
Successivamente posterò anche la stessa ricetta con il lievito di birra.

Mary Valeriano

Nessun commento:

Posta un commento

Tu cosa ne pensi?